top of page
news.jpg

LE NEWS
di "OSIRIDE"

Eredità digitali




In cosa consiste il patrimonio ereditario digitale e la pianificazione della successione ereditaria.


Eredità digitali


Nell'era digitale, non si ha più a che fare solo con beni mobili e immobili, conti bancari o chiavi di cassette di sicurezza, ma anche i cosiddetti beni digitali, gestiti online, o contenuti all’interno di un computer, uno smartphone, un tablet o qualsiasi altro dispositivo di memorizzazione (fisico o virtuale) quali fotografie, video, musica, messaggi, criptovalute, software, progetti di un architetto, fotografie di un fotografo professionista, opere di uno scrittore o di un giornalista ecc.

Il tema dell’eredità digitale pone una serie di interrogativi e questioni estremamente delicate, che hanno a che fare col dolore della perdita, talvolta drammatica o inaspettata. Cosa succede all' account sui social media di una persona che è venuta a mancare? L’identità digitale, fatta di dati, fotografie, contatti è qualcosa di ereditabile? Gli eredi possono ricostruire la memoria del caro estinto e amministrarne i beni muovendosi agilmente nel caos virtuale? Sono  domande  alle quali sempre più spesso siamo chiamati a rispondere.

E cosa fare dei suoi profili se un nostro parente è deceduto, anche per evitare quella spiacevole sensazione di veder vivere una pagina con messaggi e commenti degli amici ignari, quando invece quella persona non c’è più?

È dunque opportuno prendersi del tempo per verificare su ogni social quali strumenti si hanno a disposizione per decidere cosa fare dei propri profili o chi delegare in caso di decesso. Per evitare dolorosi contenziosi in tribunale, massima attenzione va rivolta in particolare a quelle piattaforme che offrono servizi di posta elettronica, di conservazione di file digitali (immagini, video e documenti) o di pagamento. È importante infatti sapere se prevedono la scelta di un account “erede” in vita o come gli eredi possano fare valere i propri diritti dopo la morte (alcune piattaforme richiedono infatti di fornire copia del testamento; e proprio il testamento può essere lo strumento adatto per disporre dei propri beni digitali).

Testamento Digitale: Molte persone stanno ora includendo dettagli sui loro account online nei testamenti, fornendo istruzioni specifiche su cosa fare con i loro dati digitali dopo la morte. Questi documenti possono includere password, istruzioni su cosa fare con gli account o desideri per la conservazione di determinate informazioni online.

Servizi di Gestione dell’Eredità Digitale: Esistono servizi specializzati che aiutano le persone a organizzare le proprie informazioni digitali, consentendo loro di pianificare la gestione dei loro account online dopo la morte. Questi servizi possono includere la conservazione di dati sensibili, istruzioni per cancellare o conservare determinati dati e l’accesso a specifici account.

 

Come Prepararsi dunque per l’Eredità Digitale

o    Documentare le Credenziali: una buona prassi è documentare le credenziali dei propri account digitali in un luogo sicuro e comunicare tali informazioni a un familiare di fiducia o includerle nel testamento.

o    Pianificare e Comunicare: esprimere chiaramente i desideri sulla gestione dell’eredità digitale, includendo istruzioni specifiche nei testamenti o comunicando i desideri a persone di fiducia.

o    Esplorare Servizi di Gestione: esaminare e utilizzare servizi di eredità digitale che offrono soluzioni per organizzare, proteggere e gestire i dati digitali dopo la morte.

 

L’eredità digitale è diventata una parte significativa della nostra vita moderna, e gestirla dopo la morte è diventato un aspetto importante della pianificazione successoria. Prepararsi in anticipo può alleviare lo stress per i familiari e garantire che i tuoi desideri relativi ai tuoi dati digitali vengano rispettati.




13 visualizzazioni

Comments


bottom of page